I 20 temi

Tema
8/20
 

Rendere trasparenti i bilanci delle aziende partecipate e fornire informazioni sui trasferimenti del comune a loro favore.

Ad oggi la materia delle aziende partecipate da enti locali è circondata da un alone di mistero, a cominciare dal loro numero. Non è infatti chiaro nemmeno quante siano: per il sistema conti pubblici territoriali (CPT) sono 4.126, per il mef sono 7.726, per la presidenza del consiglio sono 7.712, per la corte dei conti 7.472, per istat 11.024, per cerved 14.000 e per Bureau Van Dijk 5.146. I cittadini hanno a disposizione pochissime informazioni sulle aziende partecipate dal proprio comune, sui loro bilanci e soprattutto sul numero di trasferimenti a loro favore da parte dell'ente pubblico.

Pro Il numero delle partecipate è molto alto e sono sempre di più i comuni che decidono di affidar loro la gestione di servizi. Un trend consolidato che per forza di cose rende queste aziende a volte molto importanti per la vita dei cittadini. Dai mezzi pubblici, alla gestione dei rifiuti, fino alle case popolari, spesso sono proprio le partecipate a gestire servizi chiave dei comuni. La trasparenza dei loro bilanci e dei trasferimenti dei comuni a loro favore è assolutamente necessaria.

Contro Trasparenza non vuole dire efficienza. Per quanto sia importante tenere informati i cittadini, non è questa la soluzione per migliorare i servizi della città. Queste informazioni finirebbero troppo spesso al centro di polemiche e mala informazione, influenzando negativamente le scelte degli organi decisionali delle stesse.

La posizione dei nostri 5.442 utenti sul tema
Le percentuali non sono statisticamente significative
AIRAUDO
AIRAUDO
Favorevole
APPENDINO
APPENDINO
Molto favorevole
ARIOTTO
ARIOTTO
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Massima trasparenza e massima compartecipazione dei cittadini a tutte le decisioni, attraverso assemblee permanenti di quartiere
DEL PERO
DEL PERO
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Vedi risposta 6
DEVOTI
DEVOTI
Molto favorevole
FASSINO
FASSINO
Favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
La trasparenza non è solo un obbligo per molti provvedimenti ma una convinzione. Difatti continueremo la collaborazione con l'Università di Torino sul Bilancio trasparente delle città, un modo per rappresentare in maniera chiara e semplice tutte le cifre di interesse pubblico.
LEVI
LEVI
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Le aziende partecipate fanno parte direttamente o indirettamente del patrimonio pubblico, pertanto la voce “trasparenza” è di primaria importanza.
MORANO
MORANO
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Torino soffre di una generale mancanza di trasparenza sulla gestione dei rapporti tra la holding-Comune, le sue 30 società partecipate e le oltre 80 fondazioni ed enti di cui il Comune è socio, assumendosi oneri finanziari sistematici e non più sostenibili. Sostengo un generale processo di uscita della Città dalla gestione diretta di una serie di settori e attività che sarebbero garantite meglio da operatori privati, nell'interesse dei cittadini che potrebbero scegliere e non sarebbero più obbligati a finanziare (tramite tassazione) veri e propri stipendifici pubblici.
NAPOLI
NAPOLI
Favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
non dovrebbe essere solo una tendenza apprezzabile ma un dovere e un obbligo
RACCA
RACCA
Favorevole
RIZZO
RIZZO
Molto favorevole
USSEGLIO
USSEGLIO
Molto favorevole