I 20 temi

Tema
7/20
 

Migliorare la qualità dei servizi pubblici (come i trasporti) privatizzandoli, anche a costo di un innalzamento dei prezzi.

Fra le funzioni principali di un'amministrazione comunale c'è quella di fornire servizi ai propri cittadini. Servizi "volti a garantire il godimento dei diritti della persona, costituzionalmente tutelati, alla vita, alla salute, alla libertà ed alla sicurezza, alla libertà di circolazione, all'assistenza e previdenza sociale, all'istruzione ed alla libertà di comunicazione" (legge 12 giugno 1990, n. 146). Proprio per queste caratteristiche, questi servizi sono stati affidati al settore pubblico, che per definizione dovrebbe garantirne l'accesso a tutta la cittadinanza. A volte però, per incapacità o mancanza di risorse, questi servizi vengono affidati a società private che, ovviamente, devono rispondere anche ad altro oltre che all'interesse pubblico.

Pro Molti comuni italiani, specie fra i più grandi, hanno bilanci di gestione pieni di debiti. Questo rende a volte impossibile fornire ai cittadini i servizi necessari. Che senso ha pretendere di offrire un servizio pubblico a tutti quando in realtà il servizio è pessimo per tutti, se non addirittura assente? Se privatizzare è l'unico modo per assicurarsi un corretto funzionamento, ben venga, anche a costo di un innalzamento dei prezzi. In alcuni comuni, specie nei trasporti, il "minimo sindacale" non è garantito, così le città sono poco vivibili e meno attrattive per turisti e studenti.

Contro Le società private non agiscono nell'interesse della collettività. Affidare loro la gestione di servizi basilari come il trasporto è un fallimento per un'amministrazione comunale. Il rischio è che il gestore privato non si faccia carico per esempio delle tratte meno remunerative ma comunque utili ad alcune fasce della popolazione, spesso per altro più deboli, come gli anziani. Garantire a tutti i servizi indispensabili è un dovere del settore pubblico.

La posizione dei nostri 5.442 utenti sul tema
Le percentuali non sono statisticamente significative
AIRAUDO
AIRAUDO
Molto contrario/a
APPENDINO
APPENDINO
Molto contrario/a
ARIOTTO
ARIOTTO
Molto contrario/a Leggi il commento del candidato sindaco
La privatizzazione è fallita. Nei paesi del nord Europa, considerati più evoluti socialmente, i servizi pubblici...sono appunto pubblici. Le privatizzazioni avanzano molto più lentamente che da noi.
DEL PERO
DEL PERO
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Spesso e volentieri il trasporto pubblico locale è gestito da municipalizzate utilizzate come veri e propri poltronifici per politici a fine carriera, parenti e/o amici, aziende dove la meritocrazia è del tutto assente e predominano logiche di spartizione politica. L'ingresso eventuale di privati significherebbe doversi confrontare con il mercato e la concorrenza e quindi la buona gestione sarebbe di conseguenza la norma, pena l'esclusione dallo stesso. L'equivalenza tra gestione pubblica e prezzi bassi non è assolutamente veritiera, anzi spesso la malagestione pubblica implica prezzi alti. Siamo sicuri che i prezzi non possano diminuire?
DEVOTI
DEVOTI
Molto contrario/a
FASSINO
FASSINO
Molto contrario/a Leggi il commento del candidato sindaco
Lo sforzo di un'amministrazione pubblica è quella di rendere servizi sempre più efficienti, attraverso la razionalizzazione dei costi, senza scaricare sui cittadini un aggravio di costo.
LEVI
LEVI
Molto contrario/a Leggi il commento del candidato sindaco
La Mobilità è un diritto primario dei cittadini e le pubbliche amministrazioni (quindi non solo la Città ma anche la Regione) hanno il dovere di individuare le risorse necessarie per garantire il miglior servizio possibile senza dover intervenire sulle tariffe agli utenti.
MORANO
MORANO
Favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
I prezzi non necessariamente si innalzerebbero con l'ingresso dei privatiano, perchè il contributo pubblico in conto esercizio è garantito, secondo modalità stabilite per legge, in relazione alla qualità pubblica del servizio e non alla natura dell'operatore. Oggi GTT non funziona perché troppo indebitata e inquinata da incrostazioni politico-sindacali. L'azienda trasporti ha il compito di offrire ai cittadini il servizio migliore possibile al minor costo possibile, va quindi gestita con criteri di impresa che possono essere garantiti soltanto dall'ingresso di operatori privati.
NAPOLI
NAPOLI
Tendenzialmente contrario/a Leggi il commento del candidato sindaco
la privatizzazione in sé può essere positiva, accanto al pubblico, ma per produrre risparmi e non aggravi di costi
RACCA
RACCA
Molto contrario/a
RIZZO
RIZZO
Molto contrario/a Leggi il commento del candidato sindaco
In Italia il processo di privatizzazione dei servizi pubblici e' in corso da oltre un ventennio ed i risultati di maggiore efficienza non si sono visti mentre la disoccupazione e le condizioni di lavoro di quei lavoratori sono aumentate.
USSEGLIO
USSEGLIO
Tendenzialmente contrario/a